Europa mette Usa nel mirino: attivi in gestione balzano +15%

27 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – L’Europa ha messo gli Stati Uniti nel mirino. I gestori di fondi hanno visto gli attivi balzare del 15% in un anno, a 19 mila miliardi euro.

Il programma di Quantitative Easing della Bce non può che aiutare l’industria dei fund manager, che l’anno scorso aveva visto 16,5 mila miliardi di asset in gestione.

I dati annuali, che mostrano un tasso di crescita dei ritorni in miglioramento al 15%, sono stati riportati lunedì dall’associazione di gestione dei fondi e attivi europei (EFAMA).

La caccia a ritorni da investimento più alti in un contesto di tassi bassissimi, la performance molto buona dei mercati finanziari e le politiche ultra accomodanti delle banche centrali sono tutti fattori che hanno alimentato sia la fiducia degli investitori sia la crescita.

(DaC)