Dagli investimenti alla pensione, i vantaggi di avere un consulente finanziario

1 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Spesso ed erroneamente si crede che la figura del consulente finanziario sia “roba da ricchi” o comunque di chi abbia una certa disponibilità economica. Ma non è così. I pianificatori finanziari possono aiutare le persone un pò con tutto, dall’investimento alla pensione e  i vantaggi di lavorare con un professionista sono molti.

C’è chi ha appena mosso i primi passi nel mondo del lavoro, chi mette su famiglia, chi vuole risparmiare, chi decide di andare in pensione in anticipo sono tante le ragioni per cui la figura del consulente finanziario è importantissima, una risorsa inestimabile. Molte le ricerche che sottolineano come le persone che lavorano con i consulenti finanziari hanno maggiori probabilità di provare le sensazioni di felicità, fiducia e stabilità nella loro vita finanziaria e personale.

Business Insider ha indicato alcune situazioni in cui la figura del consulente può davvero fare la differenza nella vita di tutti i giorni.

Sanno come ottenere il massimo da un aumento

Un aumento o una promozione sul lavoro è sempre un motivo per festeggiare ma è anche un’opportunità per rivalutare il proprio flusso di cassa e incrementare i risparmi per obiettivi specifici. Le persone che lavorano con i consulenti  hanno già i loro obiettivi di risparmio pianificati. Sanno per cosa stanno risparmiando, che si tratti di un acconto, di una grande vacanza, dell’università per i loro figli, o di una pensione confortevole. Quando arriva un aumento, sanno esattamente dove dirigere il denaro extra.

Offrono consigli in modo imparziale

Gli amici e i parenti sono in un certo senso di parte, mentre i consigli che offrono i consulenti sono oggettivi, specialmente quando si tratta dei nostri soldi. I consulenti sono tenuti ad agire nell’interesse del cliente.

Non “trafficano” con gli investimenti

È facile preoccuparsi per una recessione in arrivo, ma chi ha un consulente finanziario di fiducia sa che è meglio rimanere sul mercato durante una recessione che agire per paura e vendere tutto. Il mercato azionario è uno dei più grandi strumenti che abbiamo per costruire la ricchezza, e i pianificatori finanziari lavorano con i clienti per assicurarsi di ottenere il massimo da esso.

Equilibrano la spesa rispetto al risparmio

Trovare il coraggio di iniziare a risparmiare per il pensionamento a 25 anni può essere una sfida e i consulenti sono in grado di trovare il giusto equilibrio tra la cura delle priorità di oggi e la creazione di un futuro ricco.

Hanno un piano

Un buon pianificatore finanziario aiuta il cliente ad elaborare un piano per il suo denaro, delle finanze correnti, ma anche degli obiettivi finanziari e delle misure da prendere per raggiungerli. Un’indagine della Northwestern Mutual ha rilevato che l’81% delle persone che lavorano con i consulenti finanziari ha obiettivi specifici fissati per i prossimi 5-10 anni e il 73% ha un piano per affrontare gli alti e bassi economici. Questo rispetto al 67% e al 30% delle persone, rispettivamente, che non si avvalgono dell’aiuto di un professionista

Fanno risparmiare sulle tasse

Da ultimo e cosa molto importante, un buon consulente, dopo aver esaminato la dichiarazione dei redditi di un cliente, è in grado di identificare i modi in cui pagare meno tasse e fruire di sconti e detrazioni fiscali, cosa che certo è molto apprezzata.