CONSOB CONTRO GLI ABUSI NEL TRADING ON LINE

6 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Consob, Commissione di controllo per le società e la Borsa, ha sospeso a tempo indeterminato gli scambi organizzati attraverso il sito www.smallxchange.com.

La Commissione ha infatti rilevato “che in tale sito Internet è contenuto un circuito finanziario” con “soggetti ‘quotati’ e investitori, entrambi obbligati a diventare soci” per operare.

Secondo la Consob, “attraverso il suddetto sito Internet opera un sistema di scambi organizzati di strumenti finanziari fuori dai mercati regolamentati”.

Inoltre, contro la stessa smallxchange.com, società con sede nelle Virgin Islands, la Consob ha adottato un provvedimento di sospensione per 90 giorni dall’abusiva attività di sollecitazione all’investimento e di abusiva offerta pubblica di scambio (ops) svolta attraverso lo stesso sito Internet.

Il terzo provvedimento riguarda un’altra società, Tricalpa Finance, anch’essa con sede nelle Virgin Islands, che offre servizi di gestione collettiva del risparmio tramite un Fondo comune non armonizzato, il Millennium Bug International Fund.

Le quote del Fondo vengono offerte via Internet ma la Consob ha vietato tale attività per la mancanza dell’autorizzazione prevista dalla direttiva Cee.