CHIP: RIPRESA ANCORA LONTANA

17 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le presentazioni delle societa’ di semiconduttori – tra cui Applied Materials (AMAT – Nasdaq), Advanced Energy (AEIS – Nasdaq), Lam Research (LRCX – Nasdaq), Novellus (NVLS – Nasdaq) e MKS Instruments (MKSI – Nasdaq) al Semicon West, la maggiore manifestazione di categoria, hanno rivelato, secondo Merrill Lynch, simili punti chiave.

Le condizioni del mercato rimangono deboli e un miglioramento non si dovrebbe verificare prima della fine dell’anno; Advanced Energy anticipa una crescita degli ordini entro i prossimi sei mesi, ma prevede che una crescita sostenibile non si verifichera’ prima di 7-12 mesi. Applied Materials prevede un calo del 27% della spesa in conto capitale per il 2001, ma Merrill Lynch anticipa una diminuzione anche superiore, del 30%-35%.

L’80% degli ordini e’ rivolto a nuovi prodotti tecnologici e le societa’ del settore stanno focalizzando i propri sforzi su nuovi prodotti che potrebbero far loro guadagnare quote di mercato durante la prossima ripresa.
Tutte le societa’ che hanno partecipato alla conferenza sono d’accordo che la richiesta dei clienti va verso soluzioni integrative che accorpino i vari prodotti per giungere a un risultato.

Applied prevede che le opportunita’ di mercato raggiungano i $60 miliardi entro il 2005 e che possa da sola accaparrarsi una quota del 25% .

In base ai risultati della conferenza Merrill Lynch consiglia agli investitori di rimanere focalizzati sulle valutazioni durante il periodo antecedente la ripresa e consiglia Asyst (ASYT – Nasdaq), MKSI, Ultratech Stepper (UTEK – Nasdaq) e Photronics (PLAB – Nasdaq).