Cash duro a morire: usato nell’86% delle transazioni in Italia

12 Marzo 2019, di Mariangela Tessa

Gli italiani continuano a considerare il contante come strumento preferito di pagamento. In Europa solo greci e spagnoli amano il cash più di noi. Lo dice un report di Access To Cash, secondo cui l’Italia è tra le regine dei contanti.

In una tabella stilata da Statista (vedi sotto), emerge che l’Italia si piazza al terzo posto della classifica per uso di contanti (l’86% sul totale delle operazioni), alle spalle di greci e spagnoli, che mostrano una percentuale di utilizzo sul totale dell’88% e del 87%, rispettivamente.

Sul fronte  opposto spiccano invece i paesi del Nord Europa, dove il cash e le banconote sono praticamente sparite nelle transazioni quotidiane, mentre trionfano i pagamenti digitali: in Svezia il cash viene usato nel 15% delle transazioni, in Danimarca nel 23%.

Nella parte bassa della classifica spicca anche la Gran Bretagna, dove i contanti vengono usati solo nel 34% delle operazioni di pagamento.