Case di pregio, il centro città attira sempre

3 Ottobre 2018, di Redazione Wall Street Italia

Gli immobili di lusso nelle principali città italiane danno segnali positivi e la corsa potrebbe proseguire 

Per l’immobiliare di pregio è di nuovo primavera. Lo sostengono gli esperti di Tecnocasa secondo i quali i valori delle soluzioni di prestigio tengono e, alla luce della ripresa generale del mercato, potrebbero dare ulteriori segnali positivi come sta già accadendo a Milano. È il segmento di mercato che interessa acquirenti con ottima disponibilità di spesa ed esigenze ben definite, talvolta poco negoziabili.

La location è fondamentale perché un immobile rientri in questa categoria, così come lo sono le sue caratteristiche accessorie e intrinseche. Quello che fa davvero la differenza è la metratura che deve essere molto ampia, anche sopra i 200 mq. Altrettanto essenziali sono la presenza di un terrazzo o di spazi esterni, così come la dotazione come minimo di 2 box.

Un nuovo fenomeno registrato da Tecnocasa riguarda il numero di camere da letto richiesto, spesso a partire da 4 perché una di esse è destinata al personale o agli ospiti. Infine elementi che aggiungono “allure” sono la privacy e la presenza di avanzati sistemi di sicurezza. Questi aspetti vengono curati nei minimi particolari soprattutto nelle nuove costruzioni per le quali si considera, oltre al contesto, l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e gli spazi dedicati al relax e al benessere della persona come le fitness room.

Milano

La zona di Brera è tra le zone più ambite della città, in cui soprattutto le famiglie desiderano acquistare una prima casa che rispetti i canoni delle abitazioni di pregio. In questo momento ci si orientata verso trilocali in contesti d’epoca, a partire da 150 mq e possibilmente dotati di terrazzo. Molto ricercate sono anche via Moscova, corso Garibaldi, via Varese, via Volta e San Marco dove si registrano valori medi di 6.000 euro al mq per case da ristrutturare, 7.000-8.000 euro al mq se in ottimo stato e punte di 10.000-12.000 euro al mq per il nuovo.

Per esempio le soluzioni signorili di HabitariaCorsoGaribaldi95, nuovo intervento de La Ducale, società del gruppo Tecnocasa, vanno da 11.000 a 13.000 euro al mq. Si tratta di un’offerta qualitativamente elevata dal punto di vista artistico e architettonico. L’usato signorile della zona quota invece intorno ai 9.000 euro al mq. Gli acquirenti sono famiglie italiane che vivono già nel quartiere e cercano un acquisto migliorativo puntando su metrature generose.Mercato esclusivo anche quello che va da Crocetta a Missori dove si possono raggiungere prezzi di 8.000 euro al mq in piazza della Guastalla e una media di 6.000-7.000 euro al mq in piazza Mondadori, via Quadronno, via Vigoni.

Roma

A Roma si cerca l’attico. Nel centro della Capitale la domanda di immobili di lusso si orienta su tagli molto ampi (oltre i 200 mq), posizionati ai piani alti e inseriti in contesti condominiali di prestigio.
Le zone che si prestano a questo tipo di acquisti sono piazza del Popolo, via del Babuino e piazza di Spagna dove si richiedono soluzioni di qualità in assenza della quale le trattative si chiudono a prezzi più contenuti. In piazza del Popolo e in via del Babuino le quotazioni medie sono di 8.000-9.000 euro al mq, mentre ai piani alti in piazza di Spagna si registrano punte di 15 mila euro. Nelle altre zone del centro i prezzi scendono a 5.000-6.000 euro al mq per raggiungere valori di 7.000-8.000 euro al mq per le soluzioni posizionate in via Veneto, Fontana di Trevi e piazza Navona.

Firenze

Nel Capoluogo toscano conta la storia. Le antiche abitazioni che si trovano in pieno centro a ridosso del Duomo, in piazza Repubblica e in piazza della Signoria, sono caratterizzate da soffitti alti, dimensioni generose, statue e affreschi: si tratta di palazzi nobiliari che appartenevano (oppure appartengono) alle famiglie storiche fiorentine: in alcuni casi si toccano top price di 10 mila euro, cifra con la quale si trovano attici ristrutturati e dotati di ascensore.
Signorili sono anche le unità che sorgono in corso Italia nella zona di Santa Maria Novella. I valori per un immobile ristrutturato sono di circa 5.000 euro al mq. Case di pregio sono presenti anche in piazza d’Azeglio con appartamenti di ampie metrature e soffitti alti. Sul Lungarno conta molto anche l’affaccio sul fiume: i valori sono di 5.500 euro al mq per soluzioni con vista e di 4.000 euro per quelli senza.

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di settembre del mensile Wall Street Italia