Canada, Jp Morgan Chase cancella debiti su carte di credito

12 Agosto 2019, di Alberto Battaglia

“Non potevo crederci”, ha affermato Douglas Turner, camionista 55enne dell’Ontario. Ma è tutto vero: JP Morgan Chase Bank, ha confermato la cancellazione dei debiti dei clienti sulle proprie carte di credito in Canada.

La decisione, legata alla chiusura delle attività nel settore, ha lasciato confusi e felici i clienti i cui conti hanno potuto beneficiare di migliaia di dollari di bonus. Chase Bank (gruppo Jp Morgan) aveva già annunciato la chiusura delle due carte Visa nel marzo del 2018, preparando l’uscita dal mercato canadese delle carte di credito dopo 13 anni. Giovedì scorso, poi, la svolta: “Chase ha deciso di uscire dal mercato canadese delle carte di credito e ha deciso di cancellare il bilancio esistente per completare la sua uscita” , ha dichiarato Maria Martinez, portavoce di Chase.

“E’ pazzesco”, ha detto Turner in un’intervista rilasciata al Guardian, “questa roba non accade mai con le carte di credito. Le carte di credito offrono [di solito] storie dell’orrore”.

Non è stato diffuso il dato complessivo sui debiti “perdonati” alla clientela in seguito alla chiusura dei bilanci delle carte. La stampa locale tuttavia, ha confermato l’incredulità dei clienti per il “regalo” offerto da Chase Bank. Dopo aver visto i debiti ripuliti, alcuni clienti hanno prontamente chiamato la banca, sentendosi rispondere che “nessuna somma è dovuta alla banca”.

“Ero un po’ confuso e un po’ scettico rispetto a questa risposta”, ha detto Paul Adamson, 43 anni e residente nell’Ontario sudoccidentale, “Sono rimasto sbalordito e mi sono detto ‘ecco una cosa di cui non mi dovrò più preoccupare”.