BORSE UE: RESTANO DEBOLI, SOLO LONDRA POSITIVA

16 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Londra sale dello 0,33% con i rialzi dei titoli energetici. Balza Energis (+6,37%), ma corre anche Scottish Power (+3,21%). Denaro per Pearson (+3,95%) e Kingston Com (+3,86%). In calo le British Airways (-3,77%) e le Cable & Wireless (-3,01%).

Parigi rimane sulla parità (-0,02%), malgrado lo sprint dei petroliferi e dei media: Totalfina +3,08%, Air Liquide +1,52%, Tf1 +1,27%. Cedono i telefonici: Bouygues -3,09% e France Telecom -1,87%.

A Francoforte non basta una super Commerzbank (+3,77%) per evitare il rosso (-0,22%). In nero anche Veba (+1,25%) e Viag (+0,67%). I due colossi enegetici tedeschi stanno cercando un’intesa per creare un superpolo con un operatore francese.

Ora si attende Wall Street.