BORSE UE: CORRE SOLO PARIGI SULLE ALI DI ALCATEL

27 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il clima incerto che avvolge il Vecchio Continente non colpisce Parigi che cresce dello 0,48% a 6.524 punti, grazie al balzo di Alcatel (+5,23%) che ha annunciato una crescita del’utile del 43% nel primo semestre. In forte rialzo anche Cap Gemini +3,75%, Danone +3,50%, mentre Stmicroelectronics cede il 3,72%.

Londra galleggia a +0,07% a 6.391 punti. Tengono i telefonici: British Telecom +0,46% e Cable & Wireless +1,64%. In ribasso biotecnologie e high-tech: CellTech -4,96% e Freeserve -2,04%.

Francoforte arretra dello 0,64% a 7.255 punti. In rosso il settore auto con Bmw in calo del 2,03%, DaimlerChrysler -1,06% e Volkswagen -0,88%. In rialzo dell’1,88% Sap. Bene anche le Deutsche Telekom a +1,38%

A Stoccolma risale dai minimi il titolo Nokia. Al momento cede il 14,15%.