BORSE UE CON L’ACQUA ALLA GOLA

11 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Brutto risveglio per l’Europa, dove si prospetta una giornata molto difficile all’indomani della pesantissima chiusura del Nasdaq (-5,6%).

In vendita soprattutto i titoli delle società che producono microchip e software, oltre a telefonici e tecnologici.

La peggiore apertura spetta a Parigi, dove l’indice Cac-40 segna -1,50%. Forte ribasso per STMicroelectronics, -3,27%.

Francoforte non è molto da meno: l’indice Dax segna una perdita dell’1,30%.

Per Londra -0,80; per l’Ibex di Madrid -0,96%.