BORSE UE: CHIUSURE TUTTE NEGATIVE, PESA LA BCE

7 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Vecchio Continente, Milano e Zurigo escluse, si ferma con gli indici in rosso. I mercati sono stati influenzati dalle attese per la riunione di domani della Banca centrale europea, che rivedrà la politica monetaria, con un probabile rialzo dei tassi.

Parigi è stata la peggiore, con il Cac 40 che ha chiuso a -1,39% a 6.498 punti. Lontano dalla parità anche Francoforte il cui Dax si ferma a -0,91% a 7.292 punti. Non ha salvato la faccia nemmeno Londra: lo Ftse chiude a -0,66% a 6.503 punti.

Ha tenuto in positivo, invece, Zurigo con lo Smi a +0,66%. In ribasso Madrid (-0,90%) e Amsterdam (-0,32%).