BORSE UE: APERTURA CEDENTE, ZURIGO POSITIVA

21 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Benchè il Nasdaq ieri sia tornato sopra quota 4000, questa mattina in apertura le Borse europee non si sono lasciate entusiasmare.

Anzi, l’avvio debole sta a dimostrare che i mercati risentono dell’incertezza di New York. Senza contare che permane la cautela in vista della riunione di fine mese della Federal Reserve (Banca centrale Usa), mentre si tengono gli occhi su Vienna dove oggi inizia il vertice dei Paesi produttori di petrolio aderenti all’Opec.

Questi presupposti spiegano gli scarsi movimenti sull’azionario in tutta Europa: a Londra il FTSE-100 è in calo dello 0,40%; Parigi cede lo 0,13%; Francoforte è a -0,20%; Amsterdam lascia lo 0,20%. Unica positiva è Zurigo, +0,16%.