BORSE UE: A LONDRA E MADRID I RIBASSI PIU’ AMPI

31 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A metà mattina tra tutte le principali Piazze europee, solo quella di Zurigo e Milano segnano un sia pur lieve progresso; le altre sono negative.

A Francoforte l’indice Dax perde lo 0,03% nonsotante i buoni progressi di titoli come Sap, +2,56%, o Siemens, +2,04%.

Londra lascia l’1,40%; Parigi lo 0,20%. L’indice della Borsa francese vede perdite consistenti, come quella di Alstom, -7,56%, ma anche buoni progressi, come per StMicroelectronics, società di semiconduttori italo-francese che guadagna il 2,37%.

A Madrid l’indice Ibex perde l’1,12%.