BORSE EUROPEE NERVOSE MA SOLO PARIGI E’ IN CALO

16 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A meno di 45 minuti dalla conclusione tutte le borse europee si muovono con curve irregolari. Compare forse lo spettro di ieri in cui negli ultimi minuti sono state bruciate grosse somme di capitalizzazioni.

A Parigi vanno giù pesantemente Canal Plus, Lagardiere e France Telecom.

Il listino è sorretto per il momento dagli energetici e dagli assicurativi per quali la domanda rimane alta.

A Londra l’indice Ftse-100 guadagna l’1,58% a 6.100,38 punti, approfittando della poca volatilità dei giorni scorsi.

Il titolo Vodafone perde comunque oltre il 6%.

A Francoforte il Dax si mantiene in campo positivo a 7.424 punti (+0,49%).

Salgono gli industriali, ma vanno in rosso tutti i bancari e gli assicurativi.