BORSA: SOSPESE MONRIF, PRIMA INDUSTRIE, DALMINE

15 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’effervescenza di Piazza Affari, dove il Mibtel cresce dello 0,70%, è testimoniata dalle sospensioni a ripetizione che si stanno verificando.

Dopo Mediaset, che guadagnava quasi il 10% quando è stata congelata, rinviate Monrif (+9,97% a 3,44 euro, con un euro che vale 1936,27 lire), Dalmine (+9,97% a 0,301), Vemer (+9,89% a 6,01) e, sul Nuovo Mercato, Prima Industrie (+9,66% a 79) che ha appena diffuso dati molto positivi per il ’99.

Ma tra tanto crescere, c’è anche chi perde terreno: si tratta delle Sirti (-9,22% a 2,51 euro), mentre Emak (-7,68% a 2,20), Banca Profilo (-4,46% a 14,02) e Bastogi (-3,05% a 0,27) hanno subito provvedimenti di sospensione o di breve congelamento per lo scostamento fra prezzi successivi.