Borsa Milano in lieve ripresa. Spread in calo a 282 punti

3 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Borsa Milano in ripresa lieve nel finale, Ftse Mib chiude a +0,10% a quota 16.910 punti. Gli investitori tornano con i piedi per terra dopo il forte balzo di ieri e riflettono sull’accordo sul fiscal cliff che, come hanno affermato diversi economisti e le agenzie di rating S&P 500 e Moody’s, non è sufficiente a smorzare i timori sul futuro degli Stati Uniti.

Lo stesso Fondo monetario internazionale ha lanciato l’alert sul compromesso raggiunto, affermando che resta ancora molto da fare” per garantire la salute a lungo termine dei conti pubblici degli Stati Uniti e per riportare di fatto le finanze Usa su “un percorso sostenibile, senza con questo danneggiare la ripresa ancora fragile”.

Spread Italia-Germania sale durante la sessione e poi azzera i guadagni virando in territorio negativo, dopo aver sfondato al ribasso già durante la vigilia quella che ormai viene definita la soglia Monti, in quanto livello auspicato dal premier dimissionario, fissata a 287 punti. Tale livello corrisponde alla metà rispetto al valore a cui il differenziale si trovava quando Monti prese il potere.

Da segnalare che il 2012 ha visto protagonisti i guadagni record per i titoli di stato dell’Eurozona, con i BTP che hanno segnato un rally +21%, riportando il primo rialzo su base annua dal 2009 e dopo il 2011, che è stato l’anno peggiore di sempre. Il rally dei titoli portoghesi è stato +57%, al record dal 1994. In generale, l’indice che misura la performance dei bond dell’Eurozona ha fatto nel 2012 +12%, l’incremento più sostenuto dalla nascita dell’euro.

L’azionario asiatico ha continuato a salire, con l’indice di riferimento
MSCI Asia Pacific Index esclusa la borsa di Tokyo, che ha testato il record in 17 mesi. Non tutti i listini hanno però guadagnato: a fronte della borsa australiana, che è salita +0,7%, al massimo livello di chiusura dal maggio del 2011, e di quella neozelandese, +0,4% al record di chiusura dal dicembre del 2007, il Kospi Index della Corea del Sud ha fatto -0,4%, messo sotto pressione dal calo di Samsung, che incide sull’indice per il 20%.

BTP – Spread Italia-Germania a 10 anni -1,99% a 282,16 punti base, a fronte di tassi sui BTP decennali -0,66% al 4,29%.

ALL’INTERNO DEL FTSE MIB – Dopo il forte balzo della vigilia, che ha visto alcuni titoli balzare oltre +5%, i bancari fanno dietrofront, ma nel finale recuperano terreno, complice l’ennesima flessione dello spread: MPS +0,39%, Bper -0,36%, Banca Popolare di Milano +0,43%, Unicredit +0,47%, Ubi Banca -0,32%, Intesa SanPaolo piatta. Tra gli altri titoli negativi Enel -0,68%, A2A -1,17%, in ripresa Ansaldo +0,90%; in crescita Finmeccanica +2,93%, Impregilo +3,32%, Lottomatica +1,19%, Pirelli +1,52%. Focus sul titolo Fiat, che segna un rialzo +1,40%, tornando sotto la lente degli operatori a seguito della notizia sulle vendite della 500 negli Stati Uniti, balzate solo a dicembre +59% e +121% nell’intero 2012, a 43.772 unità. “Le vendite di Fiat 500 negli Stati Uniti, in Canada e in Messico hanno superato le 50.000 unita’ nel 2012”, recita la nota di Chrysler.

ALTRI MERCATI – In ambito valutario, l’ euro -0,56% a $1,3111; dollaro/yen -0,53% a JPY 86,88; euro/yen -1,12% a JPY 113,86.

Sul fronte delle commodities, commodities, i futures, i futures sul petrolio in calo -0,29% a $92,85 il barile, mentre quotazioni oro -0,60% a $1.678,70 l’oncia.

_________________________________________________________________

Il mercato è dominato dalle boiling room e sale trading come quella di JPMorgan Chase, dove scommesse fino a un leverage di $200 miliardi e guadagni (o perdite) di 5-6 miliardi sono la norma, nel portafoglio derivati su crediti sintetici. Quindi per vincere sulle lobby bancarie e per non essere continuamente manipolati vi invitiamo – trader, gestori e promotori finanziari della famiglia di WSI – ad essere più sofisticati, piu’ aggressivi, preparati, tecnici, e soprattutto flessibili in un mercato pieno di trappole ma anche di enormi opportunita’. Questo è il vostro spazio per operativita’, commenti flash e strategie di trading. Fatevi sotto.