BORSA: MIBTEL IN RECUPERO, CRESCONO LE IFIL

16 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Recupera Piazza Affari, che alle 12,30 vede il Mibtel a +1,24 e scambi superiori ai 2 miliardi di euro di controvalore.

Resta l’offerta di alcuni tra i titoli che nelle sedute precedenti avevano infiammato il listino: scendono infatti le quotazioni di Aem, Finmeccanica, ma anche Mediaset che tanto aveva guadagnato, Seat, Tim, Acea, Buffetti, Cir, e Gemina (-8,78% dopo una sospensione per eccesso di ribasso).

Ritorno di interesse per banche e assicurativi. Positivo l’andamento di Fiat (+2,94%) che beneficia delle indiscrezioni su un miglioramento delle vendite auto a fine 1999 e che è sempre al centro di ipotesi su un accordo internazionale. Le Ifil (anche sospese per eccesso di rialzo), salgono ora del 6,28%. Bene Eni e Enel.