BORSA: MIBTEL -1,47% A META’ MATTINATA

7 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tra tutte le sorelle europee, quella italiana versa nelle peggiori condizioni. Se le altre perdono terreno, ma non cedono più di mezzo punto percentuale, a Piazza Affari il Mibtel sacrifica l’1,47%.

Sullo stesso livello la perdita del Mib30, -1,40%, mentre peggio di tutti va il Midex, che cede oltre il 2%.

Molto forti le perdite di Seat Pagine Gialle, che ha iniziato pesante la seduta e ora continua affondando: per il titolo della società proprietaria del motore di ricerca Virgilio, il ribasso è del 6,2% a 5,48 euro. Un euro vale 1936,27 lire.

Resta cedente, e parecchio, Banca di Roma che del resto era aumentata di oltre il 25% alla vigilia. Oggi si vende, per portare a casa i guadagni, così finisce che il titolo segna -7,82% a 1,42 euro. In calo anche Banca Intesa, che pure si era apprezzata nelle sedute precedenti. Ora è a -3,41%.

Tra i titoli in rialzo, Alitalia. Nel nuovo mercato, Finmatica e Tecnodiffusione sospese al rialzo.