BORSA: LA SEC PRONTA ALL’OPERAZIONE TRASPARENZA

7 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Securities and Exchange Commission (SEC) sta discutendo la possibilita’ di aprire i suoi database al pubblico per rendere noto lo scambio di informazioni confidenziali tra le societa’ e gli analisti di Wall Street.

Il principale sostenitore della decisione e’ il presidente del consiglio di amministrazione della SEC, Arthur Levitt, il quale ritiene che la pratica di tenere segrete tali informazioni favorisca i broker i loro clienti rispetto agli investitori individuali.

Laura Unger, membro della Commissione, vede invece nel cambiamento del regolamento un rischio di sovraccarico di informazioni in quanto la comunicazione tra le societa’ e gli investitori e’ gia’ ampiamente garantita dalla Rete.

L’approvazione definitiva della proposta, attesa in settimana, dovrebbe decidersi per un solo voto.