BORSA: FIAT E IFIL CONTROCCORENTE

17 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dopo una partenza positiva e una correzione al ribasso, Piazza Affari si mantiene in territorio negativo.

Il Mibtel segna -0,25% a 31.865 punti.

Controcorrente, spiccano le Fiat con un rialzo del 3,27%. Il Lingotto, e con esso gli investitori, sono in attesa della comunicazione dei risultati di bilancio. Nella scuderia di casa Agnelli si mette in gran luce anche Ifil, che guadagna il 5,66%, confermando un andamento che si era fatto evidente fin dall’apertura.

Torna a crescere Tiscali (+1,37%) sulle voci di un ingresso in ImiWeb. Sempre guardando alla stessa operazione il mercato premia anche San Paolo-Imi, che sale dell’1,87%.

Contrastati i telefonici mentre a Roma è riunito il Consiglio di amministrazione di Telecom Italia.

Olivetti è in rialzo dello 0,45% mentre Telecom scende dell’1,3%. Tim perde l’1,38% e Tecnost lo 0,29%.