Bonus per il 2021: dallo smartphone agli occhiali da vista

30 Dicembre 2020, di Mariangela Tessa

Dagli occhiali allo smartphone, passando per l’acqua potabile, all’agevolazione per l’acquisto dei mobili sono numerosi i bonus per il 2021 inseriti nella Legge di Bilancio, in via di approvazione. Si tratta ora di capire quale sarà la procedura da seguire se si vuole beneficiare di questi bonus. E per questo bisognerà attendere i provvedimenti attuativi che metteranno a punti regole e modalità .

Vediamo nel dettaglio le principali agevolazioni previste per il 2021:

Bonus idrico

La manovra prevede  agevolazioni pari a 1.000 euro per beneficiario da utilizzare entro il 31 dicembre 2021 per la sostituzione di sanitari e apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, comprese eventuali opere idrauliche e murarie collegate. Il contributo è riconosciuto nel limite di spesa previsto e fino ad esaurimento delle risorse. La dotazione è 20 milioni di euro per il 2021.

Bonus per acquisto auto elettriche

Si tratta di contributo pari al 40% delle spese a carico dell’acquirente, destinato alle persone fisiche con Isee inferiore a 30 mila euro, che acquistino, anche in locazione finanziaria, autoveicoli (categoria M1) alimentati esclusivamente a energia elettrica di potenza inferiore a 150 kW con un prezzo di listino inferiore a 30.000 euro (al netto dell’Iva). Il termine per l’acquisto del veicolo è il 31 dicembre 2021.

Bonus per acquisto abbonamenti quotidiani

È istituito un bonus per un importo massimo di 100 euro per acquistare abbonamenti a quotidiani, riviste o periodici anche in formato digitale. Il contributo è riconosciuto ai nuclei familiari con Isee inferiore a 20mila euro ai quali è stato riconosciuto il diritto ad usufruire dei voucher per l’acquisizione dei servizi di connessione a internet in banda larga.

Bonus mobili

Prorogato il bonus mobili con l’innalzamento del tetto di spesa da 10 mila a 16 mila euro. La detrazione resta del 50% delle spese documentate per l’acquisto di mobili in fase di ristrutturazioni edilizie.

Bonus per occhiali o lenti contatto

Si tratta di un contributo pari a 50 euro per acquistare occhiali da vista o lenti a contatto correttive. È rivolto ai componenti dei nuclei familiari con un Isee che non va oltre i 10mila euro annui.

Bonus smartphone

Prevede la concessione di un dispositivo mobile in comodato gratuito dotato di connettività per un anno o di un bonus di valore equivalente da utilizzare per le stesse finalità.  Tra i requisiti:

  • almeno un componente della famiglia deve risultare iscritto ad un ciclo di istruzione scolastica o universitaria;
  • un reddito Isee non superiore a 20.000 euro annui;
  • non essere titolare di un contratto di connessione internet e di un contratto di telefonia mobile.