BOND EURO IN RIBASSO DOPO ANNUNCIO FED

19 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

I titoli di stato della zona euro hanno aperto lieve calo, evidenziando un marcato appiattimento della curva sulla vendita dei titoli a breve. Il movimento ricalca quello dei Treasury Usa dopo l’azione della Federal Reserve.

La Fed ha ieri elevato il suo tasso di sconto a 0,75% da 0,50% con effetto da oggi, alzando contestualmente il tasso minimo per le aste a termine allo
0,50%.

L’istituto centrale ha precisato che questa mossa non segnala alcun cambiamento nel punto di vista sulla politica monetaria o sull’economia, ma va intesa come un’ulteriore normalizzazione delle ‘lending facilities’.

“E’ un avvertimento al mercato… ma i commenti misti della Fed dal momento dell’azione ne hanno ridimensionato la significatività” ha detto un trader. Gli investitori continuano a tenere d’occhio i mercati periferici, con un’attenzione particolare alla Grecia.