Blackstone: “approfittare dei cali, S&P 500 rimbalzerà del 15%”

7 Gennaio 2019, di Mariangela Tessa

Approfittare del sell off dei mercati per fare acquisti. È il consiglio degli analisti del fondo Blackstone, che, rivolti agli investitori, suggeriscono di non uscire dall’azionario perché nel 2019 la Borsa di New York è destinata a salire. Un concetto espresso chiaramente dallo strategist Joseph Zidle, che in un’intervista alla CNBC, ha detto di aspettarsi per il 2019 un ribalzo l’indice S & P 500 del 15%.

Un messaggio a quanto pare già recepito dagli indici di mercato. Venerdì scorso il Dow Jones, arrivato a guadagnare fino a 832 punti, ha aggiunti 746,94, il 3,3%, a quota 23.433,16. L’S&P 500 ha registrato un rialzo di 84 punti, il 3,43%, a quota 2.531,94. Il Nasdaq è salito di 275,35 punti, il 4,3%, a quota 6.738,86.

La seduta di venerdì ha salvato l’azionario americano da quello che altrimenti sarebbe stato il peggiore inizio anno dal 2000. Nelle tre sedute del 2019, il Dow ha guadagnato mezzo punto percentuale, l’S&P 500 l’1% e il Nasdaq l’1,6%.  Il rally ha seguito un rapporto di lavoro di dicembre migliore del previsto e commenti dal presidente della Federal Reserve Jerome Powell che indica un tono più accomodante.

Su quali settori puntare? Secondo l’esperto, i comparti con maggiori possibilità di rimbalzo sono quelli più colpiti dalla volatilità dei mercati, come materie prime, industriali, tecnologia e energia.

Zidle, che si è definito un “toro testardo”, crede che, alla fine, lo slancio rialzista dei mercati nascerà dai progressi significativi nella guerra commerciale.

“La guerra commerciale si risolverà, vediamo un accordo già nel primo trimestre”, ha detto Zidle. “La Cina e gli Stati Uniti hanno interesse a concludere un accordo”.