Banche italiane: Fitch conferma outlook negativo

3 Dicembre 2014, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Sebbene i rischi al ribasso si siano ridotti, il contesto economico fragile e il deterioramento della qualità degli attivi non rendono migliori le previsioni per le banche italiane.

Per l’agenzia di rating Fitch l’outlook del settore, negativo da ormai 4 anni, rimarrà tale. Anche la redditività strutturalmente debole ha contribuito al mantenimento dello status quo.

I fattori sopra citati metteranno ancora pressione sui management del comparto finanziario e dovrebbero incoraggiare ulteriore razionalizzazioni e un potenziale consolidamento.

Secondo l’agenzia il pericolo concreto di peggioramento nel 2015 è più contenuto, per via del severo deterioramento che si è verificato dal 2011 e visto l’aumento degli esami condotti dall’esterno, inclusi gli stress test della Bce.

(DaC)