Banca Generali, raccolta top a maggio

7 Giugno 2018, di Alessandro Chiatto

Raccolta importante per Banca Generali, che a maggio ha realizzato i volumi più elevati da inizio anno. La raccolta netta, infatti, si è attestata a 603 milioni di euro (474 milioni ad aprile), con un saldo da inizio anno pari a 2,7 miliardi. Il risparmio gestito nel suo complesso ha raggiunto gli 1,43 miliardi.

La raccolta gestita ha coinvolto quasi esclusivamente le soluzioni assicurative. Buona performance anche per l’innovativa Sicav LUX IM che a poco più di un mese dal lancio ha già superato i 130 milioni. Le masse sotto contratto di consulenza evoluta sono salite di 200 milioni nel mese, superando i 2,1 miliardi da gennaio. La raccolta in liquidità e risparmio amministrato è aumentata ulteriormente.

In un mese difficile – spiega l’a.d. Gian Maria Mossa (nella foto) – contrassegnato da speculazioni che vanno al di là dei fondamentali economici del Paese e delle sue imprese, abbiamo registrato il miglior dato di raccolta dell’anno. Il nostro focus nella tutela dei patrimoni e l’esperienza nella gestione di situazioni complesse ci vede in prima linea, col contributo di tutta la banca, al fianco delle famiglie. L’eccellenza dei nostri consulenti private e la versatilità della nostra offerta garantiscono risposte concrete ai bisogni di diversificazione e di protezione. In un contesto caratterizzato da persistente volatilità continuiamo a ravvisare segnali di forza per il nostro business: in primis la consistenza dei flussi di raccolta, poi la crescita delle masse sotto consulenza evoluta, e l’accoglienza positiva alla nuova Sicav. Questo mix di elementi rafforza la fiducia nelle nostre capacità di continuare a crescere in misura superiore al mercato di riferimento”.