Banca Generali best private bank in Italia per la terza volta in quattro anni

4 Novembre 2019, di Alessandro Chiatto

Il Financial Times ha nominato Banca Generali come “Best Private Bank in Italy” per la terza volta negli ultimi quattro anni. La banca guidata dall’a.d. Gian Maria Mossa (nella foto) si aggiudica il prestigioso riconoscimento a testimonianza della sua leadership nella sfera dei servizi dedicati alla clientela private italiana.

Premiato il modello di business

La cerimonia di premiazione si è tenuta giovedì 31 ottobre allo Sheraton Grand Hotel Park di Londra, alla presenza del Ceo del Financial Times, John Ridding, del direttore del FT, Lionel Barber, e dei protagonisti della comunità finanziaria internazionale. La giuria indipendente, composta da giornalisti finanziari e analisti, ha premiato il modello di business unico di Banca Generali che sfrutta l’innovazione digitale per migliorare l’offerta di servizi di wealth management alla clientela.
Tra gli aspetti più apprezzati c’è inoltre l’impegno nello sviluppo di una proposta finanziaria improntata alla sostenibilità, grazie ad una piattaforma unica sul mercato che lega i portafogli delle famiglie ai 17 SDGs dell’agenda 2030 della Nazioni Unite.

Così Mossa: “Siamo onorati di ricevere per la quarta volta questo riconoscimento da un’istituzione di prestigio come il Gruppo Financial Times, punto di riferimento per la comunità economico-finanziaria a livello internazionale.
Il premio valorizza lo straordinario lavoro dei nostri professionisti al fianco dei clienti per accompagnarli nei loro progetti di vita. Siamo convinti che questa che abbiamo intrapreso sia la strada giusta da seguire per portare sempre più qualità e innovazione nelle sfide legate alla protezione dei patrimoni dei nostri clienti
”.

Un riconoscimento anche dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza

Il premio segue di pochi giorni la medaglia d’oro ricevuta da parte dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza che, per il quinto anno consecutivo, ha nominato i consulenti di Banca Generali come “Miglior rete di consulenti finanziari per soddisfazione dei clienti”.
Nella classifica di soddisfazione stilata dall’Istituto Tedesco, i private banker di Banca Generali Private si aggiudicano una percentuale di soddisfazione del 70,6%, un dato di gran lunga superiore alla media del settore che si ferma al 61,4%.