Azimut si rafforza in Brasile, acquista il 50% di LFI

9 Gennaio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Azimut cresce sul mercato brasiliano. Attraverso AZ FuturaInvest, una delle sue joint ventures in Brasile, il gruppo di risparmio gestito quotato sul Ftse Mib ha raggiunto un accordo di compravendita vincolante per acquistare il 50% di LFI Investimentos Ltda.

LFT è una società di wealth management indipendente, con sede a San Paolo, che è stata fondata nel 2009 e che è nota per la comprovata esperienza nello sviluppo di soluzioni d’investimento personalizzate per HNWI brasiliani.

La transazione non è soggetta all’approvazione delle autorità competenti e prevede un prezzo di acquisto di circa 8,5 milioni di real brasiliani (circa €2,65 milioni), che Azimut verserà nei prossimi cinque anni ai soci fondatori di LFI in quattro tranche e in funzione del raggiungimento di risultati specifici ottenuti nello stesso periodo.

LFI conta 7 professionisti senior, dotati di esperienza nel settore che in media è superiore ai 25 anni e ha 500 milioni di real brasiliani in gestione (160 milioni milioni di euro) a fine dicembre.

Alle 11.45 ora italiana, il titolo Azimut Holding mette a segno un rialzo +0,99% a quota 18,35 euro. (Lna)