AUTO AZIENDALI, UN MERCATO DA 12 MILIARDI

20 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 20 mar – 12,4 miliardi di euro. Questa è la spesa delle imprese italiane per acquistare vetture per i loro parchi auto nel 2006. La stima è stata fatta dall’Ufficio Studi LeasePlan, azienda leader nel settore del noleggio a lungo termine e nella gestione di parchi auto aziendali. Per determinare questa ragguardevole cifra, l’Ufficio Studi LeasePlan ha depurato i dati sulle immatricolazioni a imprese e società dalle immatricolazioni fatte dai concessionari a se stessi o a società collegate per il canale dei cosiddetti chilometri zero. Al netto dei chilometri zero, nel 2006 le immatricolazioni ad imprese e società per alimentare i parchi auto sono state 539.847 con una crescita dell’8,10% sul 2005. Di queste auto 306.544 sono state immatricolate a società di noleggio a breve e a lungo termine con una crescita del 14,82% sul 2005. Le restanti 233.303 auto sono state invece immatricolate a imprese e società che hanno acquistato direttamente (o ricorrendo al leasing) le auto necessarie per i loro parchi. L’incremento di quest’ultimo comparto è decisamente modesto (+0,38%) e ciò perché una quota crescente di utilizzatori di auto aziendali abbandona l’auto in proprietà per passare al noleggio a lungo termine. Questa formula offre infatti la molto apprezzata possibilità di trasferire ad una società specializzata tutti gli impegni e i costi relativi alla gestione del parco aziendale a fronte di un canone mensile predeterminato. Complessivamente il mercato dell’auto aziendale ha avuto comunque un andamento più che positivo nel 2006, perché, come detto, le immatricolazioni sono aumentate dell’8,10% contro una crescita complessiva del mercato automobilistico del 3,7%.