Audemars Piguet: cronografi d’avanguardia

20 Ottobre 2021, di Elisa Copeta

Audemars Piguet presenta due nuovi modelli del Royal Oak Offshore dotati di un movimento integrato con funzione flyback 

 

Fin dal suo esordio, nel 1993, la collezione Royal Oak Offshore di Audemars Piguet ha sfidato le convenzioni, reinterpretando i codici estetici del Royal Oak originale per renderlo più sportivo e all’avanguardia. Con il suo diametro di 42 mm, infatti, questo orologio è stato il precursore dei cronografi di grandi dimensioni. Oggi la Maison svizzera presenta due nuovi modelli con un calibro d’eccellenza.

Il nuovo cronografo. I due modelli Royal Oak Offshore sono alimentati da un cronografo integrato a carica automatica, il Calibro 4404 con funzione flyback, che consente di arrestare, resettare e avviare il cronografo con una semplice azione: in questo modo le lancette rispondono di conseguenza senza saltare. Il fondello in vetro zaffiro rivela la ruota a colonne del movimento e la danza dei martelli che colpiscono le camme a cuore del cronografo per riportare le ruote e le lancette sullo zero quando questo viene attivato. Il movimento presenta anche una massa oscillante in oro rosa da 22 carati con le iniziali AP in rilievo, rifiniture realizzate a mano tra cui la Côtes de Genève, satinature e smussature lucidate. 

Le caratteristiche. Il nuovo Royal Oak Offshore è disponibile con cassa in acciaio o in titanio e corona e pulsanti in caucciù neri. Il modello in acciaio presenta un quadrante azzurro con motivo Méga Tapisserie, introdotto per la prima volta nel 2001, con contatori e réhaut neri, mentre per i numeri arabi dei contatori e la lancetta dei secondi è stata utilizzata una tonalità arancio. Il modello in titanio ha invece un quadrante color cachi con motivo Méga Tapisserie e un réhaut coordinato con contatori argenté e indici delle ore, numeri arabi e lancette del cronografo stampati in nero. I due orologi, che hanno mantenuto il contatore verticale del Royal Oak Offshore originale, presentano contatori delle ore e dei piccoli secondi invertiti ed equidistanti dal centro del quadrante per migliorarne la leggibilità. 

Il cinturino. I due orologi sono dotati di un cinturino intercambiabile in caucciù testurizzato, nei toni dell’azzurro o del cachi, che richiama il colore del quadrante e un secondo cinturino in pelle di vitello nera.

Prezzo. Per entrambi i modelli il prezzo è di 33.600 euro. 

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di ottobre del magazine Wall Street Italia.