AT&T IN RIPRESA DOPO AVER TOCCATO IL FONDO

5 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo AT&T(T) sta guadagnando quasi il 3% a quota $39,69 dopo aver toccato, giovedi’, i livelli minimi degli ultimi 20 mesi.

Il prezzo e’ sceso questa settimana del 23%: gli investitori hanno infatti deciso di punire la societa’ per aver abbassato le aspettative di crescita degli utili del 5% per tutto il 2000 a causa di un rallentamento delle vendite.

La capitalizzazione di mercato della prima societa’ americana di telefonia a lunga distanza e’ scesa di $34 miliardi a quota $121 miliardi, rendendo la societa’ potenzialmente appetibile per una concorrente straniera interessata ad entrare nel mercato statunitense.

La maggior parte degli analisti concorda sul fatto che con un bacino di 80 milioni di utenti – che corrisponde circa alla meta’ della quota di mercato della telefonia americana – e con un fatturato di $60 miliardi, l’azienda diventa appetibile a qualsiasi acquirente.

AT&T potrebbe essere costretta a considerare nuovi metodi per interessare gli investitori mentre cerca di riposizionarsi sul mercato della telefonia mobile e in quello dell’alta velocita’.