Assoreti, Paolo Molesini nuovo presidente

12 Giugno 2018, di Alessandro Chiatto

Paolo Molesini (nella foto) è il nuovo presidente di Assoreti. La nomina è avvenuta all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione, “riconoscendone il valore e il prestigio che esprime in seno all’industria della consulenza agli investimenti”, si legge nel comunicato stampa dell’associazione. “Con riconoscenza assumo l’incarico che oggi il Consiglio di Amministrazione dell’Assoreti mi conferisce” – sottolinea il neo presidente, che è anche vice presidente di AIPB – “ed è con grande attenzione che intendo svolgere il mio ruolo nell’ambito dell’attività e per i fini dell’Associazione. Saremo fortemente impegnati nel dialogo con le Autorità domestiche e comunitarie, favoriremo lo sviluppo di una maggiore cultura finanziaria e di una consulenza capace di creare valore ed efficienza, nell’interesse dei clienti”.

In occasione del CdA di ieri, l’associazione ha sostituito per cooptazione i membri designati da Allianz Bank F.A., Fideuram-Intesa Sanpaolo Private Banking e Finanza & Futuro. Nel ringraziare anche i membri uscenti Giacomo Campora e Armando Escalona “per l’importante contributo dato negli anni all’Associazione”, ha cooptato Paola Pietrafesa, Paolo Molesini e Mario Cincotto, scelti dalle rispettive associate designanti. Assoreti ha poi ricordato la rinuncia all’incarico da parte di Matteo Colafrancesco per incompatibilità dovuta all’assunzione di nuovi impegni professionali (sarà consigliere con deleghe di Banca Intermobiliare), al quale i componenti hanno voluto esprimere il proprio ringraziamento per l’opera prestata in termini di sostegno e risultati, con idee e impegno.