ANTITRUST: PER MICROSOFT SI APRE IL FRONTE EUROPEO

8 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La societa’ di Bill Gates, dopo essere uscita sconfitta dal primo round con il dipartimento di Giustizia Usa, e’ sotto il fuoco di fila dell’antitrust europeo.

L’organo di controllo guidato da Mario Monti sta infatti portando a termine due indagini tese a stabilire se Microsoft abbia operato in violazione del regime di libera concorrenza.

La prima inchiesta e’ originata dall’esposto presentato da Sun Microsystems, la societa’ che ha sviluppato il linguaggio di programmazione Java, da sempre con il dente avvelenato nei confronti di Gates e grande accusatore nel processo appena conclusosi a Washington.

Sun lamenta che Windows 2000, l’ultima versione del sistema operativo Microsoft, non e’ compatibile con il suo software.

Microsoft Italia non e’ stata disponibile per commentare la notizia.

Le autorita’ europee vogliono inoltre approfondire i termini sull’acquisizione del 29,9% di Telewest, la seconda societa’ di televisione via cavo britannica.

L’operazione, valutata $3 miliardi, rischia di consegnare a Microsoft il monopolio della televisione interattiva.