Anine Bing x Helena Christensen: power dressing

5 Gennaio 2021, di Redazione Wall Street Italia

La sensibilità scandinava incontra gli anni ‘90 nella collezione di due donne d’eccezione

A cura di Margherita Calabi e Elisa Copeta

Una collezione in edizione limitata che celebra gli anni ’90 e un’estetica prettamente scandinava: è l’ultimo progetto della designer Anine Bing e della top-model danese Helena Christensen. A Wall Street Italia due donne d’eccezione parlano di come conciliano l’essere businesswomen e mamme al tempo stesso e dei loro desideri per il nuovo anno. 

Anine Bing e Helena Christensen indossano un completo della collezione ANINE BING x Helena Christensen

Qual è la sua definizione di lusso?
Anine Bing: “Lusso per me è sinonimo di qualità senza tempo”. Helena Christensen: “Svegliarmi immersa nella natura, vicino a un fiume o a un oceano, prepararmi una tazza di caffè e tuffarmi in acqua con il mio cane: questo per me il vero lusso”.

Qual è stata la più grande soddisfazione che ha avuto nel realizzare la collezione ANINE BING x Helena Christensen?
Anine Bing: “Lavorare con Helena è stato un sogno che è diventato realtà. Ho sempre ammirato il suo lavoro e il suo stile iconico anni ‘90, per anni ho avuto le sue foto sui miei mood board. Collaborare con lei è stato un po’ come chiudere un cerchio”.
Helena Christensen: “La più grande soddisfazione è aver realizzato degli abiti che rispecchiano appieno i nostri stili onorando il nostro heritage danese”.

Come concilia essere businesswoman, designer e mamma allo stesso tempo?
Anine Bing: “Quando ho lanciato il marchio ero talmente impegnata da non aver tempo da dedicare a me stessa. Oggi, essere una businesswoman, una designer e una mamma allo stesso tempo vuole dire avere bene in mente le proprie priorità. La famiglia viene prima di tutto, amo però il fatto che i miei bambini possano vedere come io e mio marito portiamo avanti il nostro business. Nel complesso, cerco sempre di avere un equilibrio in tutto quello che faccio”.

La collezione ANINE BING x Helena Christensen include dei grandi classici del guardaroba, come il blazer Claudia e il body Faye. Cosa vi ha ispirato?
Anine Bing:
“Grazie alle nostre origini danesi abbiamo una grande affinità per tutto ciò che riguarda la moda, la fotografia e l’arte. Gli anni ‘90 sono stati di grande ispirazione, la moda dell’epoca era minimalista ma anche molto cool. Questo decennio ha da sempre ispirato le mie collezioni ed Helena incarna perfettamente lo stile di quell’epoca”.
Helena Christensen: “Ci siamo ispirate agli anni ‘90, un decennio che entrambe amiamo, e alle nostre sensibilità scandinave: Anine ed io tenevamo molto che questo si rispecchiasse nei nostri abiti”.

Un desiderio per l’anno nuovo?
Anine Bing: “Spero che quello che abbiamo vissuto nel 2020 ci abbia reso più umili, spero che la gente continui ad avere compassione e continui a supportarsi a vicenda con dolcezza”.
Helena Christensen: “Spero che le persone trovino nei loro cuori qualcosa di puro, di vero e di onesto che gli permetta di approcciare la vita con una prospettiva nuova”.

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di dicembre del magazine Wall Street Italia