Amazon guarda a Hollywood, in trattativa per Metro-Goldwyn-Mayer

18 Maggio 2021, di Mariangela Tessa

Amazon spinge sulle attività nell’entertainment. E per farlo sarebbe i trattativa per comprare Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), la storica società cinematografica e televisiva statunitense che nella sua vasta libreria di film, comprende titoli come “Robocop” “La pantera rosa” e “Il silenzio degli innocenti” per citarne qualcuno.

Secondo Bloomberg, il prezzo negoziato sarebbe di circa 9 miliardi di dollari. Le trattative, secondo quanto riporta l’agenzia stampa, sarebbero in corso da diverse settimane e al tavolo si sarebbero seduti il responsabile di Amazon TV Mike Hopkins e il presidente del consiglio di amministrazione di MGM Kevin Ulrich.

MGM ha rifiutato di commentare la notizia e i rappresentanti di Amazon non hanno risposto alle richieste di commento.

Amazon: perchè vuole mettere le mani su MGM

Metro-Goldwyn-Mayer, che ha come principale azionista il fondo Anchorage Capital, è da mesi in cerca di un acquirente, almeno da dicembre, con un prezzo sul cartellino che molti fissano tra 5 e 10 miliardi di dollari.

La possibile acquisizione di MGM permetterebbe ad Amazon di rafforzare ulteriormente la propria offerta su Prime Video, rendendo ancora più infuocata la battaglia con Netflix: degli oltre 200 milioni di utenti Prime, lo scorso anno almeno 175 milioni persone hanno visto un contenuto Prime Video in streaming.

Se la MGM vendesse ad Amazon, si tratterebbe di un accordo storico per Hollywood, che è sempre più dominata dai giganti della tecnologia. I giganti di Internet come Amazon, Apple e la casa madre di Google Alphabet sono stati a lungo ipotizzati come potenziali acquirenti degli studios americani.