ALCATEL ACQUISTA NEWBRIDGE NETWORKS

23 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alcatel acquista la canadese Newbrigde Networks con un’operazione da 7,1 miiardi di dollari (13 mila 705 miliardi di lire). In questo modo il Gruppo telefonico francese si trasformerà in un leader mondiale nelle reti delle nuove generazioni.

La transazione avverrà tramite scambio di azioni: saranno assegnati 0,81 Ads (American depositary share), quotati a New York, per ogni azione Newbridge.

Alcatel intende fondere le sue attività di fornitore ai provider di servizi Internet con quelle del Gruppo canadese, formando così un nuovo polo Internet basato a Kanata, sede di Newbridge, che avrà un fatturato di oltre 2,5 miliardi di dollari.

L’operazione, secondo il presidente di Alcatel Serge Tchuruk, dovrebbe sviluppare sinergie immediate. Con l’acquisto di Newbridge Alcatel potrà offrire “reti della nuova generazione, in grado di trasportare il traffico dati che cresce in modo esplosivo, garantendo una qualità di servizio irreprensibile”. Newbridge, specializzato in forniture per reti o telefonia mobile, era in vendita dall’autunno a causa di difficoltà finanziarie.

L’operazione, che sarà finalizzata entro giugno previa approvazione degli azionisti di Newbridge, dovrebbe portare a un aumento del 4% dell’eps, utile per azione, di alcatel già nel 2001.

Le sinergie potenziali, che per Alcatel sono “il motore pincipale della transazioni”, includeranno una riduzione dei costi di 150 milioni di dollari nel ’01. Newbridge formerà con la Carrier Data Division di Alcatel la Carrier Internetworking Division il cui fatturato previsto è di 2,5 miliardi di dollari.