ALBACOM: VENTURI, IN BORSA SOLO DOPO LUGLIO

29 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

“Albacom verrà quotata in Borsa, ma l’operazione si concluderà probabilmente nella seconda
parte dell’anno, in tempi un po’ più lunghi di quelli annunciati ieri”. Così Giuliano Venturi, amministratore delegato di Albacom, ha confermato oggi la futura quotazione in Borsa della società di telecomunicazioni, riservandosi tuttavia
un più lungo periodo di tempo per l’approdo a Piazza Affari.

Ieri Davide Croff, amministratore delegato di Bnl, che controlla il 22,25% di Albacom, si era augurato che la quotazione potesse avvenire prima dell’estate. Venturi ha però spiegato che “il processo è appena iniziato”, e di conseguenza non ha potuto chiarire i dettagli dell’ operazione.

“Il piano degli annunci è stato leggermente anticipato – ha detto – e molti dettagli non sono ancora stati stabiliti. Stiamo vagliando le banche
d’affari e prenderemo una decisione nel giro di un paio di settimane. Fatti due conti, si capisce che sarà difficile riuscire a entrare in Borsa per l’estate”.

Intanto, l’A.d. di albacom ha parlato anche dell’accordo tra Albacom e I.net che sarà annunciato tra pochi giorni.

Oggetto dell’intesa potrebbe quindi essere la realizzazione del portale business in internet di Albacom, di cui si era parlato all’inizio dell’anno.

“A giorni annunceremo l’accordo – ha detto Venturi – ma non posso aggiungere altro dal momento che I.net sta per andare in Borsa, e deve rispettare un processo ben preciso. Mi sembra giusto attendere, anche se siamo comunque in zona di arrivo”.