ADR: NEL ’99 UTILE NETTO IN CRESCITA DEL 3,8%

21 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Per Aeroporti di Roma (Adr) il ’99 si è chiuso con un utile netto di competenza della Spa pari a 99,9 miliardi (+3,8% sul ’98). E’ il dato emerso dall’assemblea.

Agli azionisti di Adr sarà distribuito un dividendo invariato di 200 lire per ogni titolo, in pagamento dal 25 maggio.

Il miglioramento dei profitti è essenzialmente collegato alla performance del mol (margine operativo lordo: +3,5% a 300,3 miliardi) e all’effetto positivo della contabilizzazione di imposte anticipate, relative a precedenti esercizi, pari 24,3 miliardi.

L’amministratore delegato Gaetano Galia ha ribadito che nel 2000 il sistema aeroportuale di Adr dovrebbe conseguire un incremento del 9,5% (pari a oltre 2 milioni) di passeggeri, a quota 27 milioni.

Adr non esclude acquisizioni in campo aeroportuale, oltre alla gara cui partecipa con Cofiri per rilevare il 41,% della Sagat (Torino-Caselle).