ACQUA IN CALABRIA: ENI E ACEA CONTRO L’ENEL

11 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Sole 24 Ore di oggi riporta la notizia secondo cui Acea e Eniacqua Campania (Gruppo Eni) si sono alleate conto l’Enel per rilevare il 49% dell’azienda a capitale misto che dovrà gestire le grandi infrastrutture idriche in Calabria.

Acea e Eni sono a capo di una cordata di cui fanno parte Condotte, Consorzio Cooperative di costruzioni, Lotti e associati, Vianini Lavori e Siba.

La società mista dovrebbe avere una dotazione di capitale iniziale di un centinaio di miliardi.

E’ nelle previsioni un piano di ulteriori investimenti per altri mille 500 miliardi da spalmare sui prossimi undici anni.