11 settembre, le foto di WSI

11 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – A distanza di dieci anni ripubblichiamo le foto degli attentati al WTC dell’11 settembre 2001 tratte dall’archivio di WSI. Quel giorno ormai parte della Storia, in cui quasi 3000 americani persero la vita, che cambio’ il modo di vivere e il corso della politica mondiale, molti di noi che ancor oggi lavorano a Wall Street Italia lo vissero in presa diretta. Attimo per attimo. Con angoscia.

Ecco come WSI mando’ in rete la notizia, alle 8:50 di mattina ora di New York, 4 minuti dopo l’impatto del primo aereo sulla Torre Nord avvenuto alle 8:46 (incredulita’, emozione snervante e dialoghi concitati in redazione rallentarono la messa online della news):

ATTENTATO: AEREO COLPISCE IL WORLD TRADE CENTER

I server fecero crash dopo una quindicina di minuti sotto un’ondata abnorme di click. A distanza di 10 anni possiamo rivelare che WSI fu il primo organo di informazione a dare la news dell’attentato alle Due Torri, non solo in Italia ma nel mondo. L’Associated Press invio’ un lancio sulla rete internazionale descrivendo una generica “esplosione” al WTC alle 8:54, cioe’ 4 minuti dopo il lancio di WSI, ma senza parlare dell’aereo. Fu un caso: tutto si svolse davanti alle nostre finestre, un apocalittico crash di un Boeing raccontato da un testimone oculare in grado di scrivere su un sito web.

In questa pagina riproduciamo parte delle foto di una sequenza (vedi sotto) ripresa dalla rudimentale webcam piazzata alle finestre degli uffici di Wall Street Italia al 73esimo piano dell’Empire State Building. Come molti altri grattacieli di Manhattan, l’Empire fu evacuato quasi subito e noi di WSI fummo accompagnati in strada da agenti dell’Fbi mentre la webcam (una delle prime, all’epoca) continuo’ a fare silenziosamente il proprio lavoro immagazzinando foto dal momento in cui i server rientrarono in funzione. La finestra, aperta, risulta chiusa dalla foto n.14 (notare il riflesso). L’immagine n.1 e’ delle 10:01, un’ora e 11 minuti dopo la pubblicazione della news sul sito. L’immagine n.2 delle 10:04 riprende l’attimo in cui crolla la Torre Sud. Nella foto n.4 (10:39) crolla anche la Torre Nord.

Il primo aereo dirottato volo’ esattamente sopra all’Empire State Building (un paio di centinaia di metri dalla maxi-antenna radio/tv, la stessa distanza a cui passo’ nella cornice delle nostre finestre) in direzione da nord verso sud. Il velivolo American Airlines impiego’ una manciata di secondi, coi motori al massimo, con le ali che oscillavano paurosamente, a una velocita’ stimata di oltre 450 chilometri l’ora, per compiere in linea d’aria il tragitto dall’angolo di 34th Street e Fifth Avenue fino a sfracellarsi sulla parte alta della Torre Nord del WTC, sulla punta sud di Manhattan.

In pagina troverete poi una serie di foto scattate in strada dai redattori di Wall Street Italia nella zona di Downtown da varie angolazioni, durante le fasi piu’ drammatiche del crollo delle Due Torri. Intendiamoci: questa e’ cronaca fattuale, senza commenti e opinioni, solo immagini. Siamo sicuri che ognuno di voi si sara’ fatto un’idea propria degli eventi innescati quel giorno, 10 anni fa, quando il corso della Storia cambio’ direzione per sempre, visto che gli Stati Uniti scatenarono due guerre (in Afghanistan e Iraq) ancora in corso.

********************

Potete anche leggere un articolo di Luca Ciarrocca, fondatore e direttore di Wall Street Italia, pubblicato sul Corriere della Sera il giorno dopo, 12 settembre 2001. E’ una testimonianza a caldo, concitata, impressionistica, priva di riferimenti e news esterne, improvvisata a braccio e dettata con una “collect call” da un telefono pubblico sulla Fifth Avenue.

I lettori possono infine ascoltare un audio, sempre di Luca Ciarrocca, nell’ intervista radio con il GR1, registrata poche ore dopo l’attacco.


Clicca sulle foto per ingrandire

10:01
10:04
10:20
10:39
11:26
12:54
13:31
13:47
13:53
14:12
14:18
14:21
15:08
15:27
15:52


La sequenza del crollo della torre nord, vista dalle strade di “downtown” Manhattan, nelle foto scattate dai nostri giornalisti.

A pochi isolati dal World Trade Center la folla osserva terrorizzata
Un’altra inquadratura del World Trade Center, da Lispenard Street, immediatamente dopo il crollo della torre sud
Fra le grida di incredulita’ e panico delle gente, un’improvvisa eruzione di fumo e fiamme preannuncia il secondo crollo
Tutti improvvisamente tacciono, mentre la torre nord del World Trade Center inizia ad accartocciarsi su se stessa
I 110 piani della torre nord si disintegrano in una tragica cascata di acciaio e detriti che inghiotte migliaia di vittime
Il distretto finanziario e’ inghiottito da un’immensa nube di polvere e detriti mentre la gente osserva ipnotizzata

Un’altra prospettiva della tragedia, dalla zona dell’East Village.

Il boato del secondo aereo che si schianta sulla torre sud spazza via ogni illusione che si tratti di un incidente
Le fiamme, alimentate da tonnellate di carburante, divorano le torri gemelle
Un’impressionante immagine delle devastazioni provocate dai due aerei
Migliaia di persone, a questo punto, sono gia’ morte nel crollo
La seconda torre ha ceduto, il World Trade Center e’ un cumulo di macerie