WALL STREET STABILIZZA LE PERDITE

2 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora dall’apertura delle contrattazioni, i mercati sembrano aver trovato una certa stabilita’, ma al di sotto della parita’.

(verificare quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

In particolare, At&t e Microsoft sono i due giganti che fanno da zavorra ai listini.

Il colosso telefonico At&t cede oltre il 12% sulla notizia di utili trimestrali in linea con le aspettative ma nettamente inferiori a quelli di un anno fa. (vedi storia WSI)

La societa’ di Bill Gates, dopo aver guidato il rialzo del tecnologico nella seduta di ieri, impone oggi una sterzata a 180 gradi sulle dichiarazioni di di Mary Meeker, analista di Morgan Stanley, secondo la quale il titolo e’ destinato a piegare entro un intervallo compreso fra i 60 e i 69 dollari.

Un’altra palla al piede per le Blue Chip e’ American Express che, come molti titoli finanziari, sembra destinata a scontare le incertezze sui tassi d’interesse sino alla prossima riunione della Fed, in calendario per il prossimo 16 maggio.

In generale avanzano il settore cartario, petrolifero e farmaceutico.

Segno meno per auto, ferroviario, microprocessori, biotecnologie, telecomunicazioni, finanziario e distribuzione.

Tra i principali titoli in movimento questa mattina alla borsa di New York:

Nel settore dei software, Siebel Systems Inc. (SEBL) guadagna piu’ del 6% dopo che Standard & Poor’s ha deciso la sostituzione del colosso mediatico CBS Corp. (CBS) con il produttore di software Siebel Systems Inc. (SEBL) all’interno dell’indice S&P 500.(vedi storia WSI)

Nel settore delle telecomunicazioni, Global Crossing (GBLX) perde mezzo punto percentuale dopo aver reso noto di aver contattato Chase Securities e Merrill Lynch per una probabile vendita delle operazioni di telefonia locale acquisite tramite la fusione con Frontier.

Nel settore dell’e-business, BroadVision (BVSN) questa mattina e’ in forte rialzo con un guadagno superiore al 17% dopo che Credit Suisse First Boston ne ha aumentato il rating da “Buy” a “Strong Buy”. La banca d’affari ritiene che la societa’ specializzata nel business-to-business abbia le carte in regola per diventare una delle leader del settore.

Ancora nel settore dell’e-commerce, Ibm (IBM) rimane praticamente invariato dopo la decisione di creare un mercato elettronico autonomo in collaborazione con Ariba (ARBA) e i2Technologies (ITWO). Il nuovo e-marketplace di IBM entrera’ in competizione con quello che sara’ il piu’ grande mercato B2B online che nascera’ dalla collaborazione tra Compaq Computer (CPQ) e Hewlett-Packard(HWP) e Gateway(GTW).

Nel settore dell’intrattenimento, Walt Disney (DIS) ha ricevuto un upgrading Deutsche Banc Alex. Brown che ne porta il prezzo target a 50 dollario per azione. Il titolo perde 2,5%.

Nel settore medico-sanitario, Healtheon/WebMD (HLTH) quadagna quasi il 2% pur avendo chiuso il primo trimestre con una perdita di 49 centesimi per azione, superiori di 1 cenetesimo rispetto alle aspettative degli analisti. Il fatturato, tuttavia, si e’ attestato a $65,1 milioni, in rialzo del 275% rispetto allo stesso periodo del 1999 e del 98% rispetto al quarto trimestre.

Nel settore alberghiero, Mariott International (MAR) ha deciso di allearsi con il rivale Hyatt per formare una societa’ Internet destinata a fornire servizi alle catene alberghiere. Il titolo Mariott guadagna poco piu’ del 2%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 10:30) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(T) AT&T Corp. 16,483,900 42.688 -6.313 -12.88%;

(AWE) AT&T CORP WIRELESS GRP 7,745,800 32.875 -2.375 -6.74%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 5,337,700 29.000 -0.750 -2.52%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 3,638,200 23.688 +0.125 +0.53%;

(URI) United Rentals, Inc. 8,200 14.000 invariato 0.00%;

(AOL) America Online, Inc. 2,707,200 59.250 invariato 0.00%;

(NOK) Nokia Corporation 2,589,300 58.875 -0.438 -0.74%;

(DIS) Walt Disney Company 2,612,300 40.875 -1.125 -2.68%;

(CNC) Conseco, Inc. 2,322,200 6.625 -0.375 -5.36%;

(SLR) Solectron Corporation 2,073,600 40.063 -0.500 -1.23%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 10:30) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(MSFT) Microsoft Corporation 18,047,600 70.813 -2.625 -3.57%;

(BVSN) BroadVision, Inc. 8,290,700 50.031 +6.969 +16.18%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 7,933,700 70.188 -1.250 -1.75%;

(INTC) Intel Corporation 7,042,300 125.875 -1.250 -0.98%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 7,234,500 44.875 -1.063 -2.31%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 6,085,100 113.125 +3.375 +3.08%;

(ORCL) Oracle Corporation 4,750,100 78.375 -1.313 -1.65%;

(DELL) Dell Computer Corporation 4,644,800 49.938 -1.125 -2.20%;

(PSUN) Pacific Sunwear of California, Inc. 4,390,900 28.875 -6.938 -19.37%;

(GBLX) Global Crossing Ltd. 3,489,300 34.344 -0.469 -1.35%.