WALL STREET: NASDAQ SENZA FRENI SCENDE – 4,14%

13 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Apertura molto pesante a Wall Street, con i
tecnologici venduti a piene mani. Il Nasdaq e’ in calo del 4,14%, una batosta record da quasi 210 punti nei primi dieci minuti di contrattazione.

In profondo rosso
anche l’indice Dow Jones, con un calo in apertura di 180 punti (-1,77%). Il Dow e’ gia’ in fase di
correzione tecnica, con un ribasso del 13,6% da
gennaio, prima dell’apertura di oggi.

Una ventina di minuti dopo l’apertura sul Dow si e’ notato qualche ordine di acquisto, e l’indice ha ripreso fiato, portando la perdita a – 85 punti.

Circa il mercato piu’ ampio, l’indice Standard & Poor’s 500 e’ in calo di 23 punti (-1,68%), ma da’ qualche segno di miglioramento, come il Dow.

Tra i titoli in forte ribasso, tutti quelli del settore computer, telecom, internet.

Sul fronte del Dow Jones spinte in giu’ da ordini massicci di vendita soprattutto alcune delle blue chips, tra cui American Express (AXP), General Electric (GE), Hewlett-Packard (HWP), Microsoft (MSFT), Ibm (IBM).

(VEDERE INDICI IN TEMPO REALE DOW JONES, S&p 500 E NASDAQ IN PRIMA PAGINA).