WALL STREET: I FUTURES ACCUSANO IL COLPO

14 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

I futures sugli indici di borsa sono in forte ribasso, prima dell’apertura alla borsa di New York. I numeri sul fronte dell’inflazione (prezzi al consumo Usa in marzo) hano spaventato i trader. Giudicando dal valore attuale dei contratti, si prevede un avvio fortemente negativo; e alcuni ritengono che sara’ una giornata campale in borsa.

Alle 8:55 il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in calo di 14,30 punti (-1,03%). Il contratto futures sull’indice Dow Jones e’ in calo di 95 punti (-0,86%). Il contratto sull’indice Nasdaq e’ discesa di 50,05 punti(-1,40%).

Sul mercato obbligazionario, il titolo del Tesoro Usa a 30 anni fa registrare prezzi a 106,06 e rendimenti al 5,82%.