UTILI GILLETTE FERMI A $258 MILIONI

20 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante di prodotti per l’igiene personale e di largo consumo Gillette (G) ha annunciato oggi che gli utili per il primo trimestre sono rimasti invariati grazie al successo dei nuovi prodotti per la rasatura che ha compensato la debolezza del mercato delle batterie e del cambio valutario sfavorevole.

La societa’ di Boston, che commercializza marchi anche i marchi Oral B e Duracell, ha registrato utili per 258 milioni di dollari, pari a 24 centesimi per azione, in lieve ribasso rispetto ai 269 milioni, o 24 centesimi per azione, dell’anno prima. Le aspettative degli analisti di First Call/Thomson Financial erano di 22 centesimi per azione.

Nel corso del 1999, Gillette ha registrato risultati non proprio soddisfacenti soprattutto in Europa ed America Latina.

I risultati registrati quest’anno sono un sicuro riflesso degli alti tassi d’interesse associati al piano di riacquisto azionario della societa’.

Il titolo attualmente e’ trattato a $38,25, in rialzo del 3,03%.