USA: VENDITE AL DETTAGLIO -0,3% IN MAGGIO

13 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono diminuite dello 0,3% in maggio dopo il calo dello 0,6% registrato nell’aprile scorso.

Il dato, diffuso questa mattina dal dipartimento del Commercio Usa, ha smentito le previsioni dei principali analisti, che avevano stimato una crescita dello 0,1%.

Il totale delle vendite si e’ attestato a quota $265,98 miliardi.

Il declino di maggio, sommato a quello di aprile (il piu’ forte degli ultimi due anni), dovrebbe concedere una tregua ai timori sul ritorno dell’inflazione.

I mercati tuttavia, a giudicare dai futures sugli indici, sembrano aver preso il dato con le pinze e rimangono in attesa del discorso di Alan Greenspan, il presidente della Federal Reserve, questo pomeriggio.