UMTS: CHELI, LE LICENZE PER ORA RESTANO CINQUE

27 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le licenze per l’Umts “cinque sono e cinque rimangono ad oggi. Domani la situazione può essere diversa”.

Lo ha detto il presidente dell’Autorità di garanzia per le comunicazioni Enzo Cheli parlando con i giornalisti che gli chiedevano un commento sulla possibilità di allargare a sei questo numero.

“L’Autorità – ha spiegato Cheli – ha preso una posizione di recente, quando ha varato il regolamento. E non è che l’ha presa improvvisandola ma ha fatto una analisi delle frequenze disponibili, delle potenzialità e delle compatibilità di mercato. La decisione per cinque licenze e non sei – ha proseguito il professore – è stata motivata ed ha tenuto conto di tutti questi aspetti. L’Autorità non può mettere in discussione una scelta fatta a dicembre e che deve essere ancora attuata”.