TISCALI: APPROVATO ESERCIZIO ’99, PERDITE 10 MLD

17 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’Assemblea dei soci della società di telecomunicazioni ed internet della Sardegna, Tiscali, ha approvato oggi il bilancio del ’99.

L’esercizio si è chiuso con perdite per 10,7 mld, ma i ricavi superano i 63 miliardi contro i 2,5 del precedente esercizio. Previsti anche tre aumenti di capitale con l’emissione di poco più di 427 mila nuove azioni, riservate a investitori istituzionali, per l’acquisizione di due società che operano su Internet (la belga Interweb e la tedesca Nikoma Gmbh).

Uno degli aumenti è finalizzato all’emissione di warrants a favore dei dipendenti della Link Line, service provider belga e del quale la società guidata da Renato Soru aveva gia’ approvato l’acquisizione.

Nel corso dell’ Assemblea, Renato Soru ha ribadito che l’obiettivo primario resta l’espansione in Europa e ha annunciato che lo split azionario, approvato nella precedente assemblea (10 nuove azioni per ogni vecchia), diventerà operativo dal 25 aprile.