TELECOM -4%, TIM -3,22%, ENEL -2,96%

3 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Prosegue il crollo dei titoli telefonici.

La Lemahn Brother, che tra le altre cose era stata l’advisor di Colaninno, ha declassato il titolo e lo ha tolto dal paniere dei consigliati in Europa.

Ora Telecom perde il 4% a 15,01 euro.

Il calo sotto la soglia dei 15,20 euro, sostengono alcuni analisti, potrebbe far scendere il titolo anche a quota 14,5 – 14 euro.

Anche Tim perde il 3,22%

Olivetti a 3,62 euro.

Tra i titoli più penalizzati oggi anche Enel che perde il 2,96%.