Stellantis vola in borsa dopo la semestrale. La nostra analisi tecnica sul titolo

28 Luglio 2022, di Gianmarco Carriol

Stellantis nel primo semestre 2022 ha realizzato un utile netto di 8 miliardi di dollari, in aumento del 34%, con un margine di utile operativo rettificato del 14%, rispetto all’11%, rispetto allo stesso periodo di un anno fa. La casa automobilistica ha affermato di avere margini a due cifre in tutte e cinque le sue regioni globali.

I risultati sono apparsi positivi in ​​quasi tutte le sue metriche, con la casa automobilistica che ha comunicato i suoi progressi nelle auto elettriche, affermando che le sue vendite globali di veicoli elettrici a batteria sono aumentate del 50% a 136.000 unità.

Il ceo Carlos Tavares, parlando in conferenza stampa con i giornalisti stamattina, ha affermato che i risultati sono sorprendenti.

“Potremmo subire un calo delle entrate nette del 60% e saremmo ancora in nero, il che è un risultato fantastico da parte dell’azienda. Dimostra che l’azienda è molto resiliente e un’azienda per tutte le stagioni”

Tavares ha affermato che la redditività dell’azienda è migliore rispetto ai suoi concorrenti diretti in Nord America, presumibilmente facendo riferimento a General Motors e Ford.

Analisi tecnica del titolo Stellantis

Seduta decisamente positiva per la casa automobilistica, che ha terminato la sessione di oggi in rialzo del 4,92%. I primi movimenti sono stati vivaci per il titolo, superando il massimo della vigilia, per poi continuare ad incrementare la performance in giornata e finire in miglioramento a 13,566 euro. Nel breve periodo, Stellantis mostra un’accelerazione al rialzo, con target individuato a 13,87 euro. Rischio di un ritracciamento fino a 12,95 euro, che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente, ma che rappresenterà una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione rialzista verso quota 14,80 euro.

Grafico giornaliero Stellantis - Tradingview