BlackRock, risparmi: italiani confusi, restare liquidi è priorità

7 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) –  Seppure più fiduciosi rispetto al futuro andamento dei mercati, quando si tratta di investire gli italiani appaiono tuttavia confusi e spaesati. E’ quanto risulta dalla quarta edizione del ‘Global Investor Pulse’, il sondaggio condotto da Blackrock che esprime il ‘sentiment’ di oltre 31mila investitori nel mondo, di età compresa tra i 25 e i 74 anni.

I risultati della ricerca sul mercato italiano su un panel di circa 2mila persone evidenziano che il 42% si dichiara più fiducioso, in rialzo rispetto al 40% del 2014.

Illustrando i risultati dell’indagine Luca Giorgi, direttore commerciale di Blackrock Retail Italia e Grecia, ha rilevato che:

gli italiani oggi sembrano più propensi ad impegnarsi su obiettivi finanziari di lungo termine, anche se i motivi sono difensivi, e non di attacco’ e si confermano inoltre gli investitori obbligazionari ‘più assidui in Europa con una quota obbligazionaria pari al 13% del portafoglio totale, circa il doppio rispetto alla media europea’ .

Contradditorio l’atteggiamento in materia di liquidità: gli italiani vi destinano metà del portafoglio (49%), ma sono consapevoli che la percentuale ideale dovrebbe essere decisamente più bassa (30%).

Tra i pochi motivi di ottimismo BlackRock indica il comportamento dei cosiddetti Millenials, ovvero i giovani nati dopo gli anni Ottanta, attratti dagli investimenti alternativi, in particolare in tecnologia.

Ennesima contraddizione in materia previdenziale: “Gli italiani che hanno iniziato a risparmiare in modo mirato per la pensione sono inferiori rispetto alla media europea (47% contro 59%)”, ha affermato Giorgi, “sebbene siano meno di un quarto (23%) gli intervistati sicuri di percepire dal governo un reddito pensionistico sufficiente a soddisfare i bisogni futuri”.

Infine, esiste una minoranza, circa l’8% del campione, di cosiddetti super-investitori, ovvero italiani che, più informati e quindi meno spaventati, diversificano le tipologie di investimento, pianificano, programmano, si affidano a consulenti e cercano attivamente il rendimento.