PROCTER & GAMBLE: UTILI IN CALO DELL’11%

25 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante dei beni di consumo Procter & Gamble (PG) ha riportato per il terzo trimestre utili in calo dell’11%.

La societa’ aveva annunciato tale possibilita’ all’inizio di marzo e gli analisti avevano ridotto le previsioni a 64 centesimi ad azione.

Procter&Gamble ha proprio riportato 64 centesimi ad azione, con utili totali di 170 milioni di dollari se si escludono le perdite relative alla riorganizzazione della societa’.

Il fatturato e’ cresciuto del 6% rispetto all’anno scorso ammontando a 9,78 miliardi di dollari.

Il titolo aveva perso oltre il 30% del valore dopo l’annuncio di marzo e viene ora trattato a 65,62 dollari, in calo del 6,9%.